Il cielo in una stanza.

Il lusso del silenzio, del relax e del buon riposo.

 

Abbiamo parlato in un precedente articolo di come sia cambiato e di come sia in continua evoluzione il concetto di lusso (clicca qui per leggere). Sempre più viaggiatori sono disposti a investire un budget maggiore per vivere esperienze esclusive e di alta qualità. Sì, abbiamo usato proprio il termine “investire”, e non a caso. Perché in questi tempi frenetici, fatti di lavoro liquido e iperconnessione, il relax è diventato il nuovo lusso. Ma il relax vero, quello diffuso nel corso di tutta l’esperienza di soggiorno e non limitato a contesti circoscritti. Basti pensare a quanto stia crescendo il fenomeno del digital detox, al turismo esperienziale, all’attenzione alla sostenibilità e alla ricerca di connessione con la natura e l’autenticità dei luoghi. I viaggiatori che cercano tutto questo sono, in genere, viaggiatori considerati di alto livello e target di molte strutture ricettive e destinazioni. Dove per “alto livello” non si intende tanto l’aspetto economico quanto quello culturale. Si tratta di un turista consapevole, in grado di apprezzare pienamente le proposte del territorio e, soprattutto, propenso a condividere le proprie esperienze positive sui social e sulle piattaforme di recensioni (obiettivo di tutte le realtà turistiche per il miglioramento della brand reputation di hotel e interi territori). È la rivincita dello slow tourism contro l’overtourism.

 

E se il turismo mordi e fuggi sembra non interessare (finalmente!) più nessuno, è vero che per attrarre un turismo di alta qualità occorre esserne all’altezza e non disattenderne le aspettative. Da questo punto di vista la destinazione e le strutture ospitali rappresentano le due facce della medaglia. Inutile promuovere la destinazione se la filiera turistica di riferimento non ne è all’altezza e viceversa.

 

E se il riposo e il relax giocano un ruolo così importante nella percezione dell’esclusività, come pensare che le camere dell’hotel non rappresentino un fattore di scelta per questa tipologia di turisti? Basta guardare le recensioni online che condividono esperienze sulla qualità del sonno, sull’atmosfera delle camere, sui bagni e sull’insonorizzazione. Per non parlare di cuscini e materassi.

 

Ma non solo. Atmosfera e personalizzazione sono le nuove parole d’ordine. Perché l’ospite sia immerso completamente in un ambiente confortevole, comodità e design non bastano.

 

 

Un buon materasso, un buon cuscino e un bell’ambiente non sono che il punto di partenza. La domanda da porsi, a questo punto, è: che cosa respira l’ospite nella camera dell’hotel? In quale modo si sente accolto? Che cosa si può fare per migliorare ulteriormente la sua room experience?

 

Certamente descrivere nel dettaglio la qualità dei complementi di arredo e il prestigio dei fornitori aiuta a dare valore alla propria offerta. Ma perché non approfittarne per mettere a sua disposizione dei plus che gli consentano di percepire di più e meglio l’esperienza che stanno vivendo?

 

Gli oggetti parlano. Gli oggetti possono aiutare a creare una relazione di valore con gli ospiti. Gli oggetti possono, sì, comunicare esclusività. E allora lavoriamo alla personalizzazione delle camere. Come? In linea con la propria proposta ospitale, si potrebbe pensare a un vero e proprio kit del buon riposo.

Alcuni esempi?

 

  • Aromi e fragranze che l’ospite può scegliere in base alle proprie preferenze

 

  • Libri rilassanti che aiutino a conciliare il sonno

 

  • Una playlist di musiche in grado di ispirare calma e tranquillità

 

  • Mascherine per gli occhi brandizzate

 

  • Lista di consigli per migliorare la qualità del sonno anche a casa

 

  • Consigli su esperienze di relax da vivere nel territorio

 

  • Camomilla e tisane

 

…e tutto quello che vi viene in mente e che possa servire a valorizzare l’esperienza di riposo che è possibile vivere in hotel.

 

Dormire bene, dimenticarsi del mondo esterno, sentirsi accolti, percepire un valore che vada oltre l’ospitalità, essere coinvolti in un’esperienza pensata e realizzata secondo le proprie esigenze e aspettative. Questo è il nuovo lusso.

 

 

 

Credits:

Fiore foto creata da rawpixel.com – it.freepik.com
Libro foto creata da serhii_bobyk – it.freepik.com

Iscriviti alla nostra newsletter: