Dorelan Hotel intervista Walter Marcheselli

Iniziamo questa intervista con una sua presentazione personale ed imprenditoriale.
Sono Presidente di Best Western Italia dal 2016 ma prima di allora ho ricoperto l’incarico di Vicepresidente per 15 anni in 5 mandati consecutivi. Sono nato ad Arezzo, la mia è una famiglia di albergatori. Sono cresciuto in hotel e ho seguito i miei genitori in tutti i loro spostamenti. Ho studiato al Liceo Linguistico a Padova, alla Scuola Ufficiali a Roma e ho poi ottenuto il brevetto da pilota. Al momento ho due hotel e due bar a Rovigo. La mia è una vita decisamente piena.

Il settore turistico cambia sempre più velocemente e la domanda evolve e modifica le sue abitudini; è fondamentale oggi saper interpretare i bisogni degli ospiti e preparare strutture ricettive che soddisfino tali bisogni. Qual è il suo punto di vista e la sua analisi in merito?
Il cambiamento è veloce e lo sarà sempre di più. Come Presidente di un gruppo alberghiero, incontro moltissimi imprenditori dell’ospitalità e insieme ragioniamo moltissimo su quanto siamo cambiati e anche su quanto cambieremo. Far parte di un gruppo alberghiero globale mi avvantaggia moltissimo in questo senso: insieme ai miei colleghi e soci abbiamo modo di accedere al meglio dell’innovazione, spesso prima di tutti. Dal design alla tecnologia fino alla sostenibilità ambientale e all’inclusività, Best Western anticipa spesso le esigenze dei clienti.

Partendo da questa analisi del settore, qual è la sua visione da imprenditore che opera nel sistema turistico italiano in merito alle decisioni di investimento sul sistema letto?
Il buon riposo è un fattore fondamentale per il successo di un albergo. Che i clienti scelgano hotel e camere anche sulla base alle foto del letto, non è una novità anzi è una costante conferma.

Con la sua ottica manageriale, può spiegarci il motivo per cui bisogna necessariamente considerare l’acquisto del sistema letto di qualità come un investimento e non solo come costo?
Si tratta ovviamente di un investimento perché risponde pienamente ad una esigenza primaria del cliente, di ogni tipologia di cliente. Per il business traveller o il viaggiatore, dormire bene è essenziale: può determinare la scelta della struttura, condizionare o meno il ritorno dell’ospite.

Ci può indicare almeno un motivo per il quale non sempre viene data la giusta importanza a questo investimento?
Accade a volte che non se ne percepisca il valore. Best Western a livello globale ha standard interamente dedicati al letto che riguardano ovviamente le dimensioni e l’allestimento, ma che vanno in direzione della qualità e della grande attenzione. Anche questo aspetto è un’ulteriore conferma della centralità.

Per quali motivi ha scelto di affidarsi a Dorelan per questa importante scelta? È soddisfatto?
Sono un cliente storico di Dorelan, ho sempre trovato professionalità nell’assistenza pre e post-vendita. Oltre alla qualità del prodotto un altro aspetto importante per me riguarda la ricerca e sviluppo: dai materiali al design, Dorelan riesce sempre ad offrire un prodotto d’eccellenza.

Comunica ai suoi ospiti l’aver scelto un premium brand ai suoi ospiti? Può iniziare ad essere considerata una leva commerciale per distinguersi e incrementare il valore percepito della struttura?
Trovo che un brand come Dorelan possa rappresentare una leva. In camera i nostri ospiti trovano tutte le informazioni sul sistema letto e possono scegliere dal “pillow menu” diverse alternative di cuscino.

La filosofia di BW è quella di un’offerta di Hotel su misura, in modo tale da poter soddisfare le esigenze di ogni ospite offrendo una consulenza “tailor-made”: possiamo considerarlo il motivo della scelta di Dorelan come official supplier di BW?
La filosofia di Best Western coinvolge in grande coerenza tutti gli aspetti dell’ospitalità, quindi anche il riposo rientra in quest’ottica. Da molti anni celebriamo la giornata del sonno insieme ai nostri clienti in hotel con attività di ingaggio presso la nostra struttura e sui social network. La risposta dei clienti è sempre decisamente positiva.

Iscriviti alla nostra newsletter: